Prorogata al 9 febbraio la trasmissione dei dati sanitari